Alla scoperta del distretto biomedicale più importante d'Europa

La storia

L'evoluzione del distretto

Il distretto nasce negli anni sessanta, grazie al fondatore Mario Veronesi, un farmacista che intuì le potenzialità del mercato di prodotti disposable in campo medico. La sua intuizione e spirito imprenditoriale hanno portato alla nascita e poi all’espansione di nuove aziende biomedicali fino a raggiungere il mercato internazionale negli anni 2000. Ancora oggi, nonostante le carenti infratrutture per i trasporti, il distretto è in forte crescita grazie alla nascita di nuove realtà che sostengono gli ideali e i valori che da sempre caratterizzano il territorio.
Video credits: Simone Ferriani.

Il distretto biomedicale

Esplorando la terra delle eccellenze a sostegno della vita

Il distretto biomedicale di Mirandola é considerato il più importante in Europa e terzo nel mondo, con più di 300 aziende e circa 5000 addetti operanti nel settore biomedicale e relativa filiera. Si tratta di una divisione dinamica dall’elevata specializzazione produttiva che offre ampie possibilità di sinergie lavorative.
II distretto si estende in tutta I’area nord della provincia di Modena, comprendendo principalmente il comune di Mirandola e altri paesi limitrofi tra cui Medolla, Concordia, Cavezzo, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, un’area in cui risiedono oltre 100 mila abitanti.

PARTNERS

Perché nasce Biomedical Valley

Scienza, tecnologia e innovazione

Impatto del settore Biomedicale

Eccellenze del territorio

Connessione tra imprese

Scrivici

Informazioni e Partnership